MENU

Prepara la valigia perfetta per un viaggio

in Kenya

Scopri il Kenya

Il mood

La linea dell'orizzonte che si perde tra i caldi colori della savana fino a toccare l'azzurro del cielo non deve portarti fuori strada.
Se anche è vero che in Kenya spesso le temperature sono elevate, meglio non cadere nel luogo comune secondo cui in Africa faccia sempre caldo, altrimenti si rischia di trovarsi inaspettatamente a desiderare una coperta, e non solo di notte nel deserto.
Come per ogni altra destinazione bisogna tenere conto del periodo e della zona in cui si viaggia, alcune arrivano a toccare i 7/8 gradi.

In estate e inverno

Il Paese è diviso a metà dall'equatore, in generale il periodo più caldo è febbraio-marzo mentre il più fresco è luglio-agosto, anche se le variazioni stagionali di temperatura sono contenute.
Pertanto è bene avere con sé diversi tipi di indumenti in ogni stagione.

Per le giornate di esplorazione e safari si può pensare ad abbinamenti nei colori neutri che virano dal bianco al khaki passando per sabbia e beige, scegliendo possibilmente tessuti naturali come lino e cotone.
Le bluse, meglio se a maniche lunghe per proteggere la pelle dal vento e dal sole durante le uscite in jeep, possono essere indossate sotto giacche safari più pesanti.

Avere un maglione in cotone pesante con sé può essere utile.
Per quanto riguarda i pantaloni, meglio bermuda o modelli lunghi e comodi che consentano i movimenti.
Per la sera da non dimenticare qualcosa di più pesante, soprattutto se ci si trova sull'altopiano tra Masai Mara ed altre località simili. Le temperature si abbassano in fretta (lungo la costa il clima è più umido).
Lunghi vestiti dalle stampe colorate ed animalier, abbinati a giacche con dettagli particolari ed accessori in oro o smaltati per richiamare i colori locali sono perfetti da sfoggiare a cena o per l'aperitivo.

Da non dimenticare il costume e tutto il necessaire per trascorrere qualche momento di relax in spiaggia.

CHIUDI