Skip to content

ChicNeverland


Indirizzi chic per un weekend di primavera a Bressanone durante il Festival Acqua e Luce

Indirizzi chic per un weekend di primavera a Bressanone durante il Festival Acqua e Luce

Se pensate valga la pena organizzare una visita presso località come Bressanone solo in concomitanza di Mercatini di Natale o settimane bianche, probabilmente questa è l’occasione per ricredervi insieme a me.

Lo scorso maggio ho trascorso un weekend di primavera in Alto Adige in occasione del Festival Acqua e Luce di Bressanone. Qui ho avuto modo di vivere piacevoli esperienze legate al periodo ed ho iniziato a considerare questa meta un’ottima opzione per organizzare una fuga fuori porta anche in questo periodo.

Certamente l’atmosfera natalizia e la neve rendono l’Alto Adige un luogo magico, una fiaba vivente.
Lo scenario costituito da prati in fiore, brezza leggera e scampagnate in bicicletta è però un miraggio altrettanto desiderabile quando in primavera si comincia ad avvertire quel tipico desiderio di fuga portato da belle giornate e dalla consapevolezza che le ferie estive sono ancora lontane. Quella voglia di scappare lontano dalla città e vivere senza pensieri, almeno per qualche ora.

weekend di primavera in alto adige

Festival Acqua e Luce di Bressanone

Se siamo in cerca di una scusa per organizzare questa fuga primaverile, il Festival Acqua e Luce può decisamente fare al caso nostro.
Nel periodo in cui si tiene questo festival, introdotto per la prima volta proprio quest’anno e programmato per il prossimo triennio dato il successo riscosso, la città di Bressanone prende vita appena il sole cala.

Un mondo nascosto fatto di luce si accende di colori, musica, arte ed eventi legandosi ad ogni angolo della città in cui sia presente dell’acqua.

Ecco perché le 20 più fontane del centro storico si trasformano sotto la mano di diversi artisti diventando opere interattive, ognuna con la sua storia.
Ecco perché può succedere che nel punto in cui i fiumi Isarco e Rienza confluiscono venga organizzato un concerto di pianoforte all’alba.
Ecco perché le mura di un cortile nascosto si animano di luci e diventano tele su cui vengono proiettate narrazioni fantastiche.

Dopo la mia esperienza posso dire anche anche la primavera in Alto Adige può diventare magica

bressanone manifestazioni festival di acqua e luce

Chic Tips

  • Dove alloggiare
    Hotel Elephant, Via Rio Bianco 4 39042 Bressanone.
    Per calarsi in un’atmosfera di tradizione Alto Atesina ed essere coccolati sotto ogni punto di vista.
    Sceglilo per:
    – La sua storia. È stato fondato nel 1490 e si occupa da ospitalità da circa 500 anni. Il nome è dovuto all’arrivo in città dell’elefante Soliman, regalo del re del Portogallo a suo nipote arciduca d’Austria, nel 1551.
    I piatti dei suoi ristoranti. Il Restaurant Elephant offre piatti della cucina tradizionale tirolese, nonché piatti classici rivisti in chiave moderna mentre il motto del Ristorante Apostelstube è “Sapori nuovi tra antiche mura”, entrambi sono sotto la supervisione del giovane chef Mathias Bachmann.
    La posizione centrale che consente piacevole passeggiate nel cuore della città ad ogni orario del giorno.

    Dove mangiare
    Alter Schlachthof, Schlachthausgasse 4, I-39042 Bressanone.
    Forse dire che si tratta di un ex mattatoio può mettere sul chi-va-là, ma basta dare una sola occhiata a questo locale nel centro storico di Bressanone per ricredersi su qualsiasi pregiudizio ed innamorarsene.
    Sceglilo per:
    – Il mood internazionale. L’arredo curato in ogni dettaglio composto da pezzi dall’aria post-industriale, il fascino delle linee semplici di design nord europeo, le light-box su cui scrivere il menù, la ripresa dei materiali originali ed il giardino con luci sospese sono elementi che insieme danno personalità e lo rendono decisamente un luogo dov’è piacevole fermarsi.
    I prodotti locali e gli ingredienti freschi. Queste sono le materie prime con cui vengono preparati i piatti dell’Alter Schlachthof, dove l’offerta varia dai piatti tradizionali a gusti più internazionali con particolare attenzione a vegetariani e vegani.
    La possibilità di fare il brunch della domenica. Tradizione anglosassone arrivata fino all’Alto Adige, qui la domenica dalle 10 alle 14 è possibile rilassarsi ordinando un brunch.
    La possibilità di dormire in una mansarda di design. Sono 5 le cuccette matrimoniali o con letto doppio dove fermarsi per la notte, in attesa della ricca colazione a-la-carte la mattina seguente.

  • ♥ Un’escursione con doppio fine: vista mozzafiato e ristoro gourmet
    Percorso Woody Walk con tappa alla baita RossalmPeter Hinteregger Afers 350/Palmschoß, I-39042 Brixen/Plose.
    Si tratta di un’escursione semplice adatta a tutti, basti pensare si tratta di un percorso per famiglie.
    Dopo il tratto in cabinovia sembrerà di essere arrivati sulla cima del mondo, da lì un percorso con dislivello minimo vi condurrà dritti ad una baita segnalata tra le top della Valle Isarco.
    Sceglilo per:
    La vista mozzafiato. Il cammino infatti, non essendo particolarmente impegnativo, consente di godete di un panorama incredibile sulle cime circostanti.
    – I piatti della baita Rossalm. Non preoccupatevi se una volta arrivati avrete impressione di voler ordinare tutto quello che c’è sul menù, credo sia abbastanza normale. Oltre ad essere un posto incantevole sia all’esterno che all’interno, la ricca varietà di piatti tipici mette l’acquolina in bocca.
    PS. Qui è anche possibile dormire, dev’essere un’esperienza incredibile svegliarsi in questo luogo.
dormire a bressanone in un hotel storico
Un hotel dalla storia lunga 500 anni: una notte all’Elephant Hotel di Bressanone
dove mangiare a bressanone
Dove mangiare a Bressanone: il mood di Alter Schlachthof
mangiare a bressanone
La colazione al Alter Schlachthof di Bressanone
rossalm
Alla Baita Rossalm
cosa fare a primavera in alto adige
La vista durante il percorso Woody Walk
primavera in alto adige festival
La notte durante il Festival Acqua e Luce di Bressanone

festival bressanone acqua e luce acqua e luce bressanone

SalvaSalva

SalvaSalva

3 comments

Lascia un commento