Non ci sono regole universali.
Non c’è una legge suprema e tantomeno un aiuto divino.
Il cambio dell’armadio è un momento che sappiamo arriverà.

Sappiamo circa quando e sappiamo che l’abbiamo già affrontato, però è inutile mentire: ogni volta è tragedia.
A meno che tu sia una persona perfettamente organizzata, ma anche in quel caso potrebbero esserci imprevisti o risvolti poco piacevoli.

Come ad esempio non trovare il tempo da dedicare al cambio abiti di stagione, oppure scoprire di avere ancora una montagna di jeans accumulati negli anni che non ti vanno più bene e ti ricordano quando eri giovane.
E non sempre siamo interessate a ricordare l’età, almeno tra le nostre quattro mura dovremmo poterci sentire al sicuro a riguardo.

Posto che ognuna di noi ha i suoi feticci e che sicuramente abbiamo tutte delle manie di cui non vogliamo parlare nemmeno alle amiche, ci sono alcuni tips & tricks che anche io ho imparato a mia volta e che ho trovato interessanti e utili.

organizzare cambio stagione armadio

Consigli e trucchi per un cambio stagione (e armadio) senza tragedie

  • Non sei convinta se liberartene o meno?

Appendi con la gruccia nel senso opposto tutti quei capi che ti piacciono ma non metti, che vorresti eliminare ma a cui non sei certa di dire addio.

Se dopo un anno quella gruccia sarà ancora rivolta controcorrente rispetto alle altre, allora e proprio il caso di fare piazza pulita.

  • Hai troppe cose e non ti ricordi chi è cosa?

Utilizza grucce di colori diversi per appendere capi che a prima vista hanno un aspetto simile, come maglioni e cardigan.

Così quando la mattina cercherai qualcosa da abbinare alla gonna a vita alta non perderai tempo.

  • Mantieni sempre profumo di bucato.

Sembra una banalità, ma aprire l’armadio ed essere inondata da una ventata di freschezza mette di buon umore ed aumenta la voglia di provare i capi.
Ne beneficeranno così gli abbinamenti dei tuoi look, non più a casaccio.

  • Riserva qualche centimetro quadrato di spazio vuoto.

Questo ti servirà per comporre i look e gli abbinamenti guardando nell’insieme diversi capi appesi ed accostati, prima di indossarli.

In questo modo già al primo sguardo capirai se due colori o due lunghezze possono funzionare insieme, evitando di perdere tempo con lo step successivo della prova allo specchio.

  • Prenditi del tempo davanti allo specchio.

Cerca di ritagliarti una giornata, o almeno mezza, da dedicare a te stessa per pianificare i nuovi look di stagione.

Fai partire la musica che ti piace, fai un po’ di ordine nella stanza in modo da avere fuori solo i vestiti del cambio di stagione e posizionati davanti allo specchio.

In questo modo puoi provare i capi che già hai da anni e capire quali ti piacciono e quali no.
Ma soprattutto puoi pensare, in base a cosa hai già, come vorresti fossero i look dei mesi a venire.
Riuscendo così a capire che pezzi mancano per comporli.
In questo modo la prossima sessione di shopping sarà mirata e tornerai soddisfatta, perché in grado di sfoggiare esattamente gli outfit che immaginavi su di te.

Ci sono diversi modi per ordinare abiti e capi vari, vediamone alcuni

  • Per colore, mantenendo una scala cromatica.
    Questo aiuta a scegliere gli abbinamenti in base ai colori che a prima vista ti sembra stiano meglio insieme.
  • Per tipologia.
    Quindi vestiti con vestiti, gonne con gonne, crop top con crop top e così via.
    In questo modo, se avrai voglia di indossare un completo non ti farai trarre in tentazione dal bellissimo abito nuovo per cui non hai ancora le scarpe adatte, e che quindi finirebbe in un look flop.
  • Per grado di pesantezza.
    A partire dai maglioni in mohair terminando con le canotte in seta a spalline sottili.
    Questa disposizione aiuta negli abbinamenti stratificati.
  • organizzare cambio stagione look
  • organizzare cambio stagione

organizzare cambio stagione

RELATED POSTS

LEAVE A COMMENT

DO U WANT LOVE LETTERS?
Iscriviti e ricevi una dose settimanale di scintillio direttamente nel tuo inbox!
Niente spam, promesso.